martedì 2 settembre 2014

Perchè Credo che un Nuovo False-Flag sia Imminente in Usa

di Brandon Smith

Il terrorismo false flag architettato dai governi è un fatto storico accertato. Per secoli, le elite politiche e finanziarie hanno affondato navi, incendiato edifici, assassinato diplomatici, rimosso leader eletti e fatto saltare la gente per aria, per poi incolpare di questi disastri un conveniente capro espiatorio, così da generare paura nel pubblico e acquisire più potere. Gli scettici potranno discutere se una qualche specifica calamità sia stata oltre ogni ragionevole dubbio un evento false-flag o meno, ma nessuno può negare che tali tattiche siano state usate in passato.

Stiamo per Essere Sostituiti

Il super-microchip che imita il cervello umano

La notizia che è stato sviluppato un microchip super potente, portatile, in grado di prendere decisioni imitando la struttura del cervello umano, non può non evocare, anche se per una frazione di secondo, gli scenari proposti da film come "Terminator". 

Un chip dotato di un'architettura ispirata a quella del cervello e in grado di eseguire compiti sofisticati in tempo reale consumando pochissima energia è stato messo a punto da un gruppo di ricercatori della IBM e della Cornell University diretti da Dharmendra S. Modha nell'ambito del progetto SyNAPSE (Systems of Neuromorphic Adaptive Plastic Scalable Electronics) sponsorizzato dalla DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency). Il chip apre la strada alla progettazione di dispositivi informatici adatti a compiti che i chip dei computer convenzionali non sono in grado di eseguire in modo efficiente.

lunedì 1 settembre 2014

Interminabili Truffe



Il seguente articolo ci fa capire che tutta la questione del “problema” della nostra spesa pubblica non è altro che propaganda delle classi dominanti per ridurre i diritti dei loro sudditi. Se non fosse per gli interessi sul debito che lo stato italiano ha dovuto pagare al sistema mafioso bancario, il nostro bilancio risulterebbe in attivo dal 1992:

Pareggio di Bilancio e Austerità: l'Italia è in Surplus Primario dal 1992!

sabato 30 agosto 2014

Intervallo



Fonte

Affondamento

L’Economist massacra di nuovo Renzi: “L’Eurozona affonda e lui pensa a dare inutili leccatine”

Copertina inequivocabile. La bocciatura è evidente. Il mondo si è già stancato di Matteo Renzi da Firenze, quella sorta di bulletto toscano che vuol cambiare l’Italia e poi non riesce nemmeno a cambiare il Palazzo. “Mentre l’Eurozona affonda lui sta a guardare con il gelato in mano”. Uno sberleffo in piena regola, un attestato di disistima che certo bene non fa al nostro Paese. Ma con un Premier così cosa volevate?
Free Black Pone MySpace Cursors at www.totallyfreecursors.com